Requiem per un impero defunto

October 5, 2018

 

Distruzione dell’Austria-Ungheria e non dissoluzione. François Fejtö insiste molto su questa distinzione, sia nel libro sia nelle repliche ai suoi critici.

L’Autore analizza e racconta, in uno stile terso e coinvolgente, la fine della doppia monarchia, facendo a pezzi i ‘luoghi comuni’ che negli anni si sono accumulati sulla sua fine, e punta il dito sulla volontà di Francia e Inghilterra di cancellare un impero, trascinati dal repubblicanesimo austrofobo degli esuli cechi, e ampliare le loro aree d’influenza, senza rendersi conto, da sonnambuli, che spingevano l’Europa centrale nella lunga notte dei totalitarismi.

 

François Fejtö, nato nel 1909 a Nagykanizsa in Ungheria e morto a Parigi nel 2008, ha attraversato tra guerre, rivoluzioni e speranze europee l’intero Novecento. Si rifugia in Francia nel 1938 e nel 1955 viene naturalizzato francese. Storico, giornalista, animatore di riviste, critico letterario, dal 1944 al 1979 lavora all’agenzia France Presse come giornalista specializzato sull’Europa Orientale.

 

 

 

 

Please reload

Featured Review

Il perno geografico della storia

September 30, 2019

1/1
Please reload

Tag Cloud
Please reload

© 2019-21 by Le due rose. Editore

  • Kindle 200pxl
  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale